“Il Triangolo della Montagna”

Una serata bellissima

Grazie all’invito di ATL Biella, Comune e Provincia di Biella, venerdì sera, ospiti della sala consigliare della Provincia abbiamo presentato il lavoro prodotto in sei mesi di intensa attività. Il triangolo della montagna prende vita. L’idea  è stata quella di sostituire il vecchio sito www.montagnabiellese.com (un milione di visitatori all’attivo in dodici anni) con tre siti gemelli che lavorando in sinergia facciano confluire visite sul nostro territorio, che turisticamente è un po’ più svantaggiato rispetto agli altri. Le zone che faranno da supporto alla montagna biellese sono quelle con i più importanti centri di arrampicata del Nord Ovest, Il Finalese, La Valle d’Aosta, Monte Bianco, Chamonix, Valle Orco e Val Chiusella. Tre  siti che sono un vero e proprio libro, una guida on-line sull’alpinismo, trekking, scialpinismo e arrampicata, redatte dalla guida alpina Gianni Lanza che ha percorso di persona gli itinerari descritti, ed impaginate da Dafne Munaretto sulla struttura da Lei stessa creata il tutto supportato da immagini e filmati di alta qualità, ovviamente fruibile gratuitamente dagli utenti.

Nel corso della serata lo scalatore Finalese Alessandro Grillo ha presentato il suo libro “Un Sogno Lungo 50 Anni” con filmati storici e moderni sull’arrampicata nel Finalese.

Cogliamo l’occasione per ringraziare il pubblico molto numeroso che ha partecipato alla serata e gli enti che ci hanno ospitato ed ai partners che ci hanno aiutato.

www.montagnabiellese.com
www.vielunghefinale.com
www.vielunghevalledaosta.com

Quando si parte per un’avventura di questo calibro è come affrontare una scalata difficile e complessa. Avere l’idea è già assai importante, ma sappiamo bene che spesso le idee rimangono solo sogni. Per dare concretezza ai pensieri è stato necessario un lavoro molto impegnativo che continua tuttora, una sfida che ho avuto il coraggio di affrontare solo grazie al fatto di avere Dafne al mio fianco, infatti sotto la figura di  giovane ragazza si nasconde una specie di instancabile macchina da guerra in grado di affrontare tutte le problematiche. La ammiro molto, quando ha deciso di impegnarsi mi son sentito coinvolto e ho dato tutto il contributo possibile, in questo lavoro che abbiamo intrapreso c’è molto amore, questa condizione ci sprona a dare il massimo. Non pensavo più che mi sarei trovato ad affrontare un cammino così impegnativo, tuttavia questa realtà mi è di stimolo e non risparmierò le energie al fine di concludere al meglio questo lavoro.

Gianni Lanza

Vedere i progetti prendere forma è una grande soddisfazione. Cinque mesi fa tutto sembrava dovesse perdersi, invece oggi siamo qui. 

Il primo lavoro è stato quello di riordinare tutti i contenuti: il vecchio montagna Biellese era come un’enciclopedia di mille volumi che andavano catalogati ed organizzati per renderli più fruibili. Gianni è una fabbrica di idee ed esperienze, non potevamo perdere tutto questo.

Questa serata non è un arrivo, bensì  un nuovo punto di inizio: molte immagini e racconti storici sono lì che aspettano di essere portati alla luce. È un grande onore per me poter riscoprire per prima questo materiale. 

In questi siti il mio lavoro è stato quello di creare il contenitore, il contenuto è tutto di Gianni. Un contenitore privo di contenuti sarebbe vuoto ed inutile, un contenuto privo di contenitore sarebbe perso, vago, indefinito. Siamo una buona squadra, con Lui si impara sempre moltissimo. 

Sono felice per tutto questo.

Dafne Munaretto

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghefinale.com. Consulta la nostra Privacy Policy.