Muzzerone – Pilastro del Bunker – Via Chi Vuol Esser Lieto Sia

Muzzerone - Pilastro del Bunker - Via Chi Vuol Esser Lieto Sia

La Via Chi Vuol Esser Lieto Sia al Pilastro del Bunker è la grande classica del Muzzerone. Ambiente spettacolare e arrampicata impegnativa ma bellissima ne fanno una meta molto ambita

Zona: Portovenere, Muzzerone

Sviluppo arrampicata: 200 metri

Apritori: R. Vigiani e T. Amore nel 1983

Tipo di apertura: dal basso con chiodi tradizionali

Esposizione: ovest

Protezioni: fix e chiodi tradizionali

Difficoltà: 6a, 5c obbl.

Note: la prima parte è stata richiodata  plaisir, mentre gli ultimi 2 tiri mantengono una distanza importante tra i fix

Equipaggiamento: normale da arrampicata, friends utili per integrare le protezioni (in particolare nel penultimo e ultimo tiro)

Accesso:dal casello autostradale di La Spezia, proseguire per Portovenere. In località Le Grazie imboccare a destra la strada che sale verso il Forte del Muzzerone. Superata la cava, dopo alcuni tornanti, si giunge in uno spiazzocon tavolini per pic nic a ridosso del fortino dove si lascia la macchina. PERICOLO LADRI

Avvicinamento: dal parcheggio seguire un sentiero in piano che, in breve porta al bunker con antenne, un ometto segna la partenza di un ripido sentiero con corde fisse in cattivo stato che scende  ripido con tratti su roccette per circa 200 m fino ad un traverso che porta ad una sosta da dove partono delle fisse molto espposte che portano ad un pino isolato sullo spigolo, ore 0,30.

Relazione

L1: si parte da una sosta su clessidra fix e resinato dov’è ancorata la corda fissa che porta al pino isolato, traversare a destra fino al  pino dove finisce la fissa, presente una sosta, salire 5b poi salire con andamento verso destra, quindi uscire su bella fessura 5c un passo di 6a, traversare a destra 3 metri poi sosta su 2 fix catena, 40 m
L2: salire il bellissimo diedro fessurato 5b proseguire verticalmente,  5a fino a sosta con catena
L3: salire un bel muro a buchi 5a superare un tratto con vegetazione poi salire una fessura 6a+, traversare a destra seguendo il punto più debole 5b, e risalire  fino a terrazzo con sosta con catena 35 m
L4: salire dritto su bellissime lame e fessure 5b raggiungere un diedro e salirlo con passo atletico 5b quindi a un fix girare a sinistra dello spigolo 5b sosta su corda fissa rotta su vecchia piastrina 2 fix e vecchio fix artigianale 30 m
L5: salire su terreno facile, 3 poi spostarsi a sinistra fino ad una sosta Raumer, 20 m (attenzione a reperire la giusta sosta e non farsi tirare da una vecchia sosta a fix posta sulla verticale)
L6: salire verso destra, 5a, superare una fessura svasata, 5c sostenuto, poi uscire su un muretto, 5c, proseguire su salti, 5b, sosta sul margine della parte, 40 m

Discesa: un breve sentiero riconduce al bunker e poi al parcheggio, 10 minuti.

Foto-relazione

LINK ESTERNI:

Conosci già le Alpi Biellesi? Visita il nostro sito gemello www.montagnabiellese.com, troverai le relazioni di arrampicata, alpinismo invernale, trekking, ferrate, scialpinismo e cascate di ghiaccio sulle Montagne Biellesi

– Per le relazioni di arrampicata in Alta Valle d’Aosta e Monte Bianco, Bassa Valle d’Aosta, Canavese e Valle dell’Orco visita il nostro sito gemello www.vielunghevalledaosta.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghefinale.com. Consulta la nostra Privacy Policy.