Bric Pianarella – Via Fivy

Bric Pianarella - Via Fivy

La Via Fivy al Bric Pianarella è un’arrampicata assai elegante che cerca il percorso più logico sul settore sinistro della parete.

Zona: Orco Feglino

Sviluppo arrampicata: 140 metri

Apritori: G. e L. Calcagno, G. Ghiglione, S. Sismondini il 1 giugno 1975

Tipo di apertura: dal basso con chiodi tradizionali

Esposizione: ovest

Protezioni: resinati, fix, chiodi tradizionali

Difficoltà: 6a+, 6a obbl. un passo su l4 non siamo proprio riusciti a capirlo, alla fine siam passati con una staffa

Note: arrampicata adatta ad avvicinarsi all’ ambiente paretone, qui la parete è meno opprimente del settore centrale

Equipaggiamento: normale da arrampicata, friends fino al numero 2 B.D.

Accesso: dal casello di Feglino scendere verso Finale, parcheggiare in uno slargo circa 200 metri dopo il bivio per Orco.

Avvicinamento: seguire il sentiero che parte parte vicino ad una cappella, salendo verso il settore sinistro della parete: il sentiero giunge in prossimità dalla roccia e con un tornante svolta a sinistra. Circa 100 metri dopo tale tornante è visibile sulla destra una traccia che sale circa 20 metri e porta alla base delle rocce. Visibili i resinati di partenza. Ore 0,20.

Relazione

L1: superare un breve muro in corrispondenza di un albero fino ad un chiodo, 4c, poi salire leggermente a destra verso la base di un diedro, 4a, sosta su resinati con catena, 15 metri

L2: salire un bel diedro, 5c, poi affrontare un passaggio tecnico su buchetti, 6a+, proseguire ancora lungo il diedro, 5c, quindi uscire verso destra, 5a, sosta su una grande clessidra con catena, 30 metri

L3: proseguire verticalmente nel diedro (non seguire i resinati a destra ma salire verticalmente), 5b, superare un breve tratto vegetato, 4a, quindi salire in una fessura-camino, 4b, superare una breve placca, 4a, e passare sotto un grande masso, sosta su resinati con catena, 30 metri

L4: salire direttamente, 5b, poi traversare a destra verso un muretto con appigli scivolosi, 6a, salire con un passo di A1, proseguire ancora diretti 5c, poi andare verso sinistra con un lungo traverso, 5c, sosta sotto uno strapiombo su resinati, 40 m

L5: traversare ancora orizzontali verso sinistra, 5b, sosta su clessidra, 10 m

L6: salire un diedro, 5a, spostarsi un po’ a sinistra 5c, poi uscire in leggero strapiombo, 5b, sosta su albero in una caratteristica grotta, 15 m

Descrizione discesa: dall’uscita delle vie seguire una traccia che in breve supera delle roccette e porta ad un sentiero più definito, che si segue per circa 100 metri verso sinistra fino ad una traccia che taglia ripida a sinistra nel bosco, dopo circa 100 metri si raggiunge nuovamente il sentiero principale che scende verso sinistra, raggiungendo la strada presso la cappella. Ore 0,30

Foto-relazione

LINK ESTERNI:

Conosci già le Alpi Biellesi? Visita il nostro sito gemello www.montagnabiellese.com, troverai le relazioni di arrampicata, alpinismo invernale, trekking, ferrate, scialpinismo e cascate di ghiaccio sulle Montagne Biellesi

– Per le relazioni di arrampicata in Alta Valle d’Aosta e Monte Bianco, Bassa Valle d’Aosta, Canavese e Valle dell’Orco visita il nostro sito gemello www.vielunghevalledaosta.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghefinale.com. Consulta la nostra Privacy Policy.