Perti – Via Antica Osteria

Perti - Via Antica Osteria

La Via Antica Osteria è una bella arrampicata riattrezzata nel 2010.

Zona: Perti

Sviluppo arrampicata: 200 metri

Apritori: E. Berruti, G.L. Grillo, L. Pizzorni, M. Rivarola, Febbraio 1982

Tipo di apertura: dal basso con chiodi tradizionali

Esposizione: sud 

Protezioni: resinati, fix, chiodi tradizionali, clessidre

Difficoltà: VI, V+ obbl.

Note: arrampicata varia abbastanza continua, richiodata in modo non del tutto logico

Equipaggiamento: normale da arrampicata, qualche fettuccia

Accesso: da Finalborgo seguire la strada verso Calice, passare sotto l’autostrada, poco dopo prendere sulla destra una stradina (indicazione “palestra roccia Rocca Perti”), comodo parcheggio a fianco dell’ autostrada.

Avvicinamento: risalire a piedi lungo la strada fino al sentierino che sale a sinistra verso le pareti, scritta “Simonetta” alla partenza della via, ore 0,30.

Relazione

L1: si attacca la fessura prima direttamente, poi si va un po’ a destra 5a, poi placca molto delicata 5c fino  sotto uno strapiombo giallo. Si traversa a destra 5b, sosta in un grottino di roccia rossa, chiodo e fix

L2: traversare verso destra,  fino ad una lama staccata ce si sale, poi direttamente verso l’alto, 5c, una placca più facile 5b, sulla quale si traversa, poi di nuovo verticalmente 5b, per placche 5a si raggiunge una piccola cengia alla base di una fessura verticale, sosta su chiodo e resinato

L3: si sale la fessura, 5c, se ne esce in alto a sinistra, per risalire un ultimo breve pilastrino 4c, che porta sulla comoda cengia alberata dove si sosta su due nuovi spit    

L4:  si sale a sinistra un brevissimo diedrino II,  per una traccia tra gli alberi, si sale all’ingresso di una caratteristica grotta forata, si entra nella grotta, che compie una decisa curva a destra e sbuca con un saltino di poco più di un metro su una cengia alberata. Si segue la cengia verso sinistra fino ai piedi di uno sperone, per facili roccette direttamente verso l’alto fino ad un terrazzino, ai piedi di un piccolo anfiteatro di strapiombi, salire il facile speroncino a destra, clessidre, III, si raggiunge comodamente la sosta all’inizio del 5° tiro della Via Simonetta.

Da questo punto è possibile proseguire sulla Via Simonetta verso sinistra oppure sul Pilier Josephine verso destra.

Foto-relazione

LINK ESTERNI:

Conosci già le Alpi Biellesi? Visita il nostro sito gemello www.montagnabiellese.com, troverai le relazioni di arrampicata, alpinismo invernale, trekking, ferrate, scialpinismo e cascate di ghiaccio sulle Montagne Biellesi

– Per le relazioni di arrampicata in Alta Valle d’Aosta e Monte Bianco, Bassa Valle d’Aosta, Canavese e Valle dell’Orco visita il nostro sito gemello www.vielunghevalledaosta.com

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di vielunghefinale.com. Consulta la nostra Privacy Policy.